Salita al monte Quinzeina - 2014 - Passo dopo passo verso le nuvole

Quinzeina


L’idea di organizzare una gita in montagna è nata, tra una chiacchierata e l’altra, una sera d’autunno durante una riunione settimanale in Sede.

In particolare si è quasi subito delineata la meta: una bella camminata da Sant’Elisabetta al monte Quinzeina. L’impresa è sembrata avvincente in quanto la punta Quinzeina domina, dall’alto dei suoi 2230 metri, una buona parte del territorio canavesano. Volgendo, infatti, lo sguardo dal paese di Castellamonte si possono scorgere vari rilievi montani che formano leggendariamente il profilo di una “Bella dormiente”.

Presi da entusiasmo e volontà il Presidente Boggio Corrado ed i consiglieri del Direttivo hanno atteso la bella stagione per concretizzare questo progetto nella data del 7 giugno 2014.

Il gruppo costituito da donatori e simpatizzanti ha raggiunto la vetta con più o meno fatica, ma con ugual soddisfazione!

E’ stato bello giungere in cima e vedere l’imponente croce bianca stagliarsi tra le nuvole ed il cielo. La fatica provata per la salita è stata subito ricompensata dal panorama circostante, quasi irreale: oltre le nuvole si potevano scorgere le Alpi, il gruppo delle Levanne, il Gran Paradiso e guardando in basso si potevano osservare i percorsi dei  nostri torrenti e alcune cittadine piemontesi nella verde pianura.

Un paesaggio del genere non è da tutti i giorni così che il Presidente ed il gruppo avisino non hanno resistito nell’immortalare l’evento con diverse fotografie e scrivendo sul “quaderno della Quinzeina” un pensiero relativo alla stupenda giornata. Salire in vetta è stato un po’ come abbracciare il nostro territorio e offrire simbolicamente una goccia di sangue a tutta l’umanità.

Al rientro la comitiva ha potuto festeggiare l’esito positivo dell’importante passeggiata con una “merenda sinoira” presso il ristorante “Minighin” di Sant’Elisabetta.

Un caloroso grazie va alla nostra guida, nonché Tesoriere, Cigliana Arturo e a tutti i partecipanti all’iniziativa che hanno regalato non solo il loro sudore, ma anche e soprattutto i loro sorrisi. Inoltre una dedica speciale va fatta ai tre piccoli,grandi camminatori Matteo, Lorenzo e Francesco: complimenti per le vostre agili gambette!  

Scarica le foto

I dettagli sul percorso e commmenti di chi ci è stato (compreso il nostro): Gulliver - Quinzeina o Quinseina (Punta Sud) da Santa Elisabetta